Viaggio Nel Mondo

Astypalea

isole Dodecaneso - Astypalea

© suboceana

La più occidentale in assoluto della isole del Dodecanneso, da molti considerata parte integrante dell’arcipelago delle Cicladi, di cui condivide caratteristiche di paesaggio e cultura. Isola fiorente, ricca di storia, tranquilla ed autentica.

Porta il nome di una ninfa del mare, ma i Veneziani, che l’hanno dominata per secoli, la chiamavano Stampalia. Un’isola ricca lungo tutta la sua storia di colonia Cretese, Micenea, Romana, Italiana e Turca. Un tempo crocevia di traffici e di popoli, oggi una città amata dagli artisti e dai fotografi, vitale ma mai caotica. Con la sua caratteristica forma a farfalla, separata in due dalle insenature centrali e dall’istmo che divide la parte nord da quella settentrionale, Astypalea è un’isola muntuosa e rocciosa, dalle scogliere frastagliate che si gettano direttamente nel blu profondo e dagli splendidi paesaggi di una terra dalla bellezza brulla ed aspra. Amata dai turisti greci e incredibilmente suggestiva.

Astypalea città

Una chora arroccata sulla collina, una cittadina animata da diversi locali e da qualche discoteca, ma ma dalla vita notturna garbata e misurata. Un villaggio a metà fra il caratteristico stile cicladico e l’aspetto più austero degli insediamenti del Dodecaneso, con le sue case bianche, i viottoli stretti e un’atmosfera viva di tradizioni di pescatori e commercianti. Soprattutto, un capoluogo dominato dalla fortezza veneziana, che contrasta con le sue scure mura di pietra dominando le pareti candide della ciddadina di Astypalea. Visitate la fortezza medievale e l’antica chiesetta di Aghio Gheorghios, ospitata dalle sue mura. Spettacolare la vista dei molti mulini a vento che accerchiano la città.

Le spiagge

Miracolosamente tranquille anche nei mesi più caldi del turismo estivo, le spiagge di Astypalea sono per lo più di ciottoli, costantemente attorniate dagli onnipresenti scogli dell’isola e accarezzati dalle acque assolutamente cristalline dell’Egeo meridionale. Da non perdere Analypsi e Maltezana, una delle poche spiagge con un po’ di ombra, grazie alle tamerici che la incorniciano. Aghios Kostinos è invece una delle rare e belle spiagge sabbiose. Non fatevi mancare una gita a Vathi, la profonda insenatura della parte nord dell’isola, da raggiungere tramite una strada panoramica mozzafiato.

Dove dormire

» Hotel a Astypalea

,